Le origini del mentale – Considerazioni sul capitolo VIII del Ling Shu

Dott. Ivo Montefiore

精 Le varie funzioni dello Jing
Lo Jing, energia pura di ogni organo è un’entità complessa in cui sono identificabili varie frazioni, fra cui, come vedremo, lo Shen, e pertanto spesso si parla di Jing-Shen. Le frazioni dello Jing sono definite nel modo seguente, che ne indica le specifiche funzioni:
Jing anatomico: ha funzione energetico-nutritiva: quello del Fegato nutre il sistema neuro-muscolare; quello del Cuore, i vasi e il sangue nei vasi (ma alla nutrizione del sangue partecipano tutti gli Jing degli organi); quello della Milza, il derma; quello del Polmone, la pelle; quello del Rene, le ossa).
Jing sensoriale: attiva le facoltà sensoriali legate agli organi: la vista (Fegato); la facoltà vocale e la discriminazione dei sapori (Cuore); il gusto (Milza); l’olfatto ( Polmone); l’udito (Rene);
Jing energetico: attiva specifiche funzioni energetiche: nel Fegato attiva il Fuoco ministeriale; nel Cuore il Fuoco imperiale; nella Milza la funzione di ripartizione del Sangue, dell’Energia e dei Liquidi organici; nel Polmone l’apparato laringo-faringeo (respirazione- alimentazione); nel Rene il Fuoco ministeriale.
Jing psichico: è quello da cui dipendono le facoltà psichiche e psico-affettive legate agli organi. Lo Hun per quanto riguarda il Fegato; lo Shen per il Cuore: lo Yi per la Milza; il Po per il Polmone: lo Zhi per il Rene. La patologia di una delle frazioni dello Jing di un organo può portare, alla lunga, ad una compromissione anche delle altre e influire poi su tutto il complesso.
Prenderemo dettagliatamente in esame gli Jing psichici.

Gli Jing psichici
La complessa attività fisiologica del mentale si svolge grazie agli Jing psichici degli organi. Il sangue fa parte del gruppo “Shen-Qi” (Energia mentale), in quanto i singoli Jing psichici si immettono nel torrente circolatorio rappresentando ognuno il movimento di appartenenza e la qualità mentale che ne risulta è in relazione alla dinamica ed alle trasformazioni dei 5 Movimenti.

神 Shen
Tutte le attività psichiche vengono dallo Xin-Shen (Cuore, Mentale, Morale), che opera con l’intervento degli Jing psichici degli organi. La residenza dello Shen o Mentale, è il Cuore, che lo comanda e lo rappresenta nel suo complesso. Le forze componenti del mentale (Jing psichici), agli ordini del Cuore, risiedono nei 5 organi ed ognuna ha caratteristiche relative al movimento corrispondente. Il senso dell’utilità delle cose e la motivazione ad operare le scelte, dipendono esclusivamente dal Cuore. Lo Shen (Mentale) è la quintessenza del Fuoco (Cuore) e rappresenta la funzione di sintesi e di comando di tutte le componenti, per cui è detto che esse “provengono unicamente dal Cuore (organo)”. La memoria in linea generale, è la facoltà del Cuore. Lo Shen è’ la forza responsabile dell’attività vitale dell’uomo e della realizzazione di tutte le manifestazioni di controllo sulle altre facoltà.
La determinazione, ciò che prelude all’immediato passaggio all’atto, si chiama Zhi (Volontà) ed è lo Jing psichico del Rene. Lo Jing (Zhi) e lo Shen rappresentano lo Yin-Yang del mentale, l’Acqua e il Fuoco. Con il termine Jing-Shen si intende la maturità dello Shen, caratterizzata dalla coscienza e dalla responsabilità dell’attività energetica degli organi.

魂 Hun
Lo Hun, anima vegetativa, risiede nel Fegato. Il Fegato è un organo Yang (Legno, primavera). Pertanto, lo Hun segue lo Shen (nei suoi movimenti). E’ la forza del dinamismo mentale. Il Fegato ama l’armonia e la sua quintessenza agisce in questo senso, favorendo e regolando i processi metabolici della vita vegetativa. D’altra parte, abbiamo già detto che lo Jing energetico del Fegato è il Fuoco ministeriale, l’energia che innesca l’attività di tutte le funzioni organiche. Per Chen Da Zhong, dallo Hun dipendono l’immaginazione, la creatività ed il ricordo di una cosa conosciuta, non presente (il ricordo ad esempio un oggetto che ho visto). Lo Hun estrapola dal magazzino dei ricordi. Ricordiamo anche, che il Fegato, secondo i classici, è paragonato al generale che stabilisce le strategie.

魄 Po
Il Po, anima sensitiva, alloggia nel Polmone. Il Polmone è un organo Yin (Metallo, autunno). Pertanto il Po segue lo Jing (Zhi) nei suoi movimenti, dipende dallo Jing. Regola la funzione sensitiva, e appetitiva. Ma è anche quello che fornisce la forza al dinamismo energetico e che anima e nutre i punti Shu (tutti i punti di agopuntura). Secondo Chen Da Zhong, è la facoltà da cui dipende la percezione di una cosa presente, il riconoscere, il dare significato ad un oggetto che si vede.

意 Yi

Lo Yi (pensiero) è lo Jing psichico della milza. Lo Yi è il lavoro preliminare di preparazione. La registrazione e la memorizzazione da parte del Cuore è effettuata grazie allo Yi. Lo Yi è la logica, la discriminazione: è l’ elemento che consente di fare il progetto e il piano d’azione, il programma, (per trovare il danaro necessario per comprare un oggetto). La conduzione dei pensieri si chiama Si (riflessione). Ciò che la riflessione permette o rimpiange, cioè il giudizio sulle manifestazioni esterne e la concentrazione su qualcosa fino alla sofferenza, cioè quando lo stato del mentale è completamente assorbito da questo, si chiama Lu (Preoccupazione). L’attitudine ad adattarsi a situazioni nuove (tra riflessione e preoccupazione) , ciò che, dopo la preoccupazione, sistematizza, ordina le cose, si chiama Zhi (intelligenza).

志 Zhi

Il Rene è l’organo sorgente dello Yin e dello Yang e il produttore dello Jing sessuale (ovulo-spermatozoo). L’uomo nasce grazie all’energia dello Shaoyin. Lo Jing energia pura del Rene è la quintessenza dell’Acqua. Il suo Jing psichico è lo Zhi, volontà: è la forza di determinazione per portare a termine qualcosa, la tendenza a tradurre in decisione effettiva un’intenzione.

 

Lascia un commento