L’Equinozio di Primavera nella cultura cinese

Il calendario lunare tradizionale cinese divide l’anno in 24 fasi. “Equinozio di Primavera” è la quarta fase, quest’anno inizia il 21 Marzo e si conclude il 4 aprile.

L’Equinozio di Primavera segna l’eguale durata del giorno e della notte. Nel giorno dell’Equinozio di Primavera, il sole è direttamente sopra all’equatore. Dopo l’equinozio, il Sole si muove verso nord, ne risultano giorni sempre più lunghi nell’emisfero boreale, e notti sempre più lunghe nell’emisfero australe.  Ecco alcune tradizioni legate all’Equinozio di Primavera nella cultura cinese:

Le rondini volano a nord

Gli antichi cinesi dividevano i quindici giorni dell’Equinozio di Primavera in tre periodi “hou” , ciascuno di cinque giorni. Secondo la tradizione, nel primo “hou” le rondini volano verso il Nord; nel secondo il tuono erompe nel cielo; nel terzo hou cade il fulmine .

Il gioco dell’uovo

Far stare dritto un uovo è un gioco popolare in tutta la Cina, durante l’equinozio di primavera: è un’usanza antica, che risale a 4000 anni fa, che si pratica per celebrare l’arrivo della primavera, riuscire a far stare dritto l’uovo porta fortuna.

Alcuni ritengono che sia più facile farlo in questo giorno perché l’asse della terra è relativamente bilanciato rispetto al piano orbitale della rotazione terrestre.

 

Far volare gli aquiloni

L’Equinozio di Primavera è un buon periodo per far volare gli aquiloni. Nei tempi più antichi, la gente del popolo non aveva assistenza medica. Quindi per propiziare una buona salute, essi scrivevano i loro malesseri su un aquilone. Quando l’aquilone volava nel cielo, spezzavano la corda per lasciare andare libero nell’aria l’aquilone e far volare via i malanni.

In seguito l’aquilone divenne un gioco popolare della primavera. Durante l’Equinozio di Primavera, si scrivono auguri e benedizioni sull’aquilone, sperando che le divinità celesti possano vederli.

Mangiare le verdure di primavera

Mangiare le verdure di primavera durante l’Equinozio di Primavera è un’usanza diffusa in molte regioni della Cina, le verdure di stagione sono diverse nelle diverse zone.

Gli insegnamenti antichi del classico “Canone interno dell’Imperatore Giallo” Huangdi Neijing raccomandano di mangiare i cibi stagionali per preservare la salute e apportare buona fortuna.

 

Premiare il bestiame

Questa pratica è popolare nella zona meridionale del corso inferiore del fiume Yangtze. Con l’arrivo dell’Equinozio di Primavera, iniziano i lavori agricoli e gli agricoltori e i bovini iniziano a essere occupati. Gli agricoltori premiano il bestiame con palline di riso glutinoso per esprimere la loro gratitudine. Nello stesso tempo la gente farà anche sacrifici agli uccelli, per ringraziarli per aver portato segnali per il lavoro agricolo e per chiedere loro di non mangiare cereali più avanti nell’anno.

 

tradotto da Chinadaily

http://www.chinadaily.com.cn

Lascia un commento